www.manage.it!

Prendi il controllo del tuo sito Web

Area utenti


Manage.it una partnership tra:

Condizioni generali di fornitura del servizio manage.it

1. DEFINIZIONE DELLE PARTI
Il presente contratto di fornitura di servizi viene stipulato tra Francesco Bonomi con sede legale in Greve in Chianti FI Via Citille 13, Partita IVA 05504430488 di seguito denominato semplicemente "fornitore" e l'utente quale sottoscrittore del contratto o modulo di adesione, di seguito denominato semplicemente "utente".

2. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E OGGETTO DEL CONTRATTO
Il fornitore concede in licenza all'utente un sistema di pubblicazione di contenuti web chiamato CMS per la generazione e gestione di siti Internet. Con la sottoscrizione del presente contratto si richiede al fornitore di mettere a disposizione i suoi servizi secondo le caratteristiche indicate al momento della sottoscrizione del modulo di adesione on-line. I servizi si basano su un sistema localizzato fisicamente negli Stati Uniti d’America.

3. DURATA
I servizi sono resi in abbonamento dal fornitore all'utente dietro il pagamento da parte dell'utente del corrispettivo, come da listino tariffe in vigore al momento della sottoscrizione del contratto o modulo di adesione.
Il contratto ha la durata di mesi 12 (dodici) e NON si intende tacitamente rinnovato.
Le clausole del presente contratto si intendono interamente in vigore ed accettate dal cliente anche in caso di utilizzo non oneroso e/o temporaneo dei servizi forniti a qualsiasi titolo dal fornitore.

4. DIRITTI D’AUTORE
Tutto il software componente il sistema manage.it, ancorché in tutto o parzialmente installato sul dominio dell’utente rimane di proprietà del fornitore si riserva tutti i diritti sul software stesso.

5. OBBLIGHI, DIVIETI E RESPONSABILITA' DELL'UTENTE
L'utente si impegna a conservare nella massima riservatezza ed a non trasferirli a terzi, le password necessarie per lo svolgimento del servizio.
E’ fatto assolutamente DIVIETO l'utilizzo da parte dell'utente dei servizi telematici forniti per scopi illeciti, per invio di pubblicità non richiesta (altrimenti detta spam) a gruppi di discussione su Usenet ("newsgroups") e/o ad indirizzi di utenti che non hanno alcun rapporto con il mittente. E’ inoltre proibita la pubblicazione di: materiale pornografico, osceno, a sfondo erotico o a favore della pedofilia, materiale offensivo o con scopi contrari alla morale ed al buon costume, materiale con scopi contrari all'ordine pubblico, materiale lesivo dei diritti di terzi, materiale protetto da copyright (libri e/o pubblicazioni o parti di essi o quant'altro), materiale detenuto illegalmente (software pirata, copie non autorizzate, etc.), informazioni o banche dati in contrasto con l'attuale normativa.
Il fornitore non è responsabile del contenuto delle informazioni pubblicate dall'utente

6. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA' DEL FORNITORE
In nessun caso nè il fornitore nè alcun altro che abbia avuto parte nella creazione, nella produzione o nella fornitura dei servizi potranno essere ritenuti responsabili per qualsivoglia diretto o indiretto, inerente, speciale o conseguente danno di qualsiasi natura, sia contrattuale che extra-contrattuale, derivante dall'attivazione o dall'impiego dei servizi e/o dalla interruzione del funzionamento dei servizi. Le disposizioni del presente articolo permangono valide ed efficaci anche dopo la cessazione della durata del presente contratto, per scadenza dei termini, risoluzione o recesso dello stesso.
Nessun risarcimento danni potrà essere richiesto al fornitore per danni diretti e/o indiretti causati dall'utilizzazione o mancata utilizzazione dei servizi. Potrà essere richiesto solo il rimborso del prezzo pagato per l'eventuale periodo di cui non si è usufruito il servizio stesso.
Il fornitore non potrà essere ritenuto responsabile per inadempimenti alle proprie obbligazioni che derivino da cause di forza maggiore o da cause al di fuori della sfera del proprio prevedibile controllo o da fattori derivanti da inadempimenti di terzi che pregiudicano il funzionamento dei servizi, compresi, in via esemplificativa, i rallentamenti di velocità o il mancato funzionamento delle linee di comunicazione e degli elaboratori che gestiscono il traffico telematico. Nessuna delle due parti è responsabile per guasti imputabili a cause di forza maggiore a qualsiasi altra causa imprevedibile ed eccezionale che impedisca di fornire il servizio concordato.

7. PAGAMENTO E MANCATO PAGAMENTO
Il corrispettivo è da pagarsi anticipatamente ogni 12 (dodici) mesi, a decorrere dal momento dell'attivazione del servizio. Il pagamento del corrispettivo dovrà essere effettuato al momento dell'attivazione del servizio per il primo periodo, mentre per i periodi successivi il pagamento del corrispettivo dovrà essere effettuato entro 15 giorni dalla scadenza.
Il fornitore si riserva il diritto di variare in qualsiasi momento le condizioni indicate nel presente accordo ed i corrispettivi applicabili al presente contratto dandone comunicazione via posta elettronica. Eventuali variazioni dei corrispettivi entreranno in vigore alla scadenza dei vari canoni prepagati immediatamente successivi alle variazioni stesse.
Il mancato pagamento da parte dell'Utente del corrispettivo pattuito autorizza il fornitore alla sospensione del servizio trascorsi 15 giorni dalla data in cui il pagamento doveva essere effettuato.

8. OBBLIGHI DEL FORNITORE
Il fornitore si impegna a mantenere l'efficienza del servizio offerto. Qualora Il fornitore fosse costretto ad interrompere il servizio per eventi eccezionali o manutenzione, lo stesso fornitore cercherà di contenere nel minor tempo possibile i periodi di interruzione e/o mal funzionamento. Il fornitore definirà le appropriate procedure di accesso ai servizi e si riserva la facoltà di poterle migliorare in qualsiasi momento per poterne incrementare l'efficienza.
Il fornitore può trovarsi costretto ad interrompere definitivamente il servizio, nel tal caso sarà rimborsata all'utente la quota del servizio non utilizzata calcolata in base ai giorni di mancata fornitura dello stesso già anticipati dall'utente.

9. DATA DI DECORRENZA E SCADENZA
Il presente contratto ha valore tra le parti dalla data di attivazione comunicata a mezzo e-mail fino alla naturale scadenza del contratto.

10. CLAUSOLA RISOLUTIVA
Il fornitore si riserva il diritto di dichiarare il contratto risolto ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1456 del codice civile con semplice comunicazione scritta da inviarsi a mezzo di posta elettronica nei casi di inadempimento alle obbligazioni contenute nei punti: 5. OBBLIGHI, DIVIETI E RESPONSABILITA' DELL'UTENTE e 7. PAGAMENTO E MANCATO PAGAMENTO, restano in ogni caso impregiudicati i diritti del fornitore alla percezione dei corrispettivi per i servizi contrattualizzati anche se non completamente usufruiti.

11. FORO DI COMPETENZA
Per qualsiasi controversia nascente o derivante dall'applicazione del presente contratto, le parti derogano convenzionalmente la competenza in favore del foro di Firenze (FI).

12. DIRITTO DI RECESSO (D.L. 22.5.1999, n. 185)
Il Cliente ha il diritto di recedere entro 10 giorni lavorativi dalla conclusione del presente contratto,a mezzo di lettera raccomandata A/R da inviarsi al fornitore, che rimborserà quanto pagato dal cliente entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione.